Quotidianamente Wonder


Foto di repertorio, scattata prima del Covid-19



Oggi, 8 marzo, è la festa della donna.


C’è chi la festeggia con un rametto di mimosa, chi ricordando e ribadendo l’importanza della donna nella società e nella storia.


Noi, in semplicità, vorremmo ringraziare ogni donna perché ciascuna, nel proprio piccolo, è quotidianamente una wonder woman.


La nonna che ti vede sempre “patìo” e inizia a cucinare 3 giorni prima quando la vai a trovare, la mamma che è la più multitasking di tutti e c’è per ogni cosa, l’amica compagna di avventure, la lavoratrice dedita al proprio impiego, la professionista preparata e creativa, la mamma compagna di avventure lavoratrice dedita e creativa... e tutte le altre quotidianamente wonder che qui non abbiamo citato.


Grazie! Perché senza di voi, il lavoro sarebbe meno organizzato, l’ufficio più silenzioso, gli abiti come appena usciti dal Color Fest, i pasti più fast, le calze più spaiate e solitarie…


In questo caso lo possiamo dire nel suo significato letterale: il mondo non può proprio fare a meno di voi!


Auguri a tutte le donne, con un pizzico di autoironia e tanta stima!



P.s. Te l’avevamo detto che nei prossimi mesi usciranno altri blog con protagoniste le donne?!

Stay tuned!