Assicurazione auto: 5 domande frequenti


A cosa serve la polizza auto? Chi deve stipularla? Cosa copre? Dove devo tenerla? Cosa devo fare in caso di incidente?

Queste sono solo alcune delle domande più frequenti sulla polizza auto. Se anche tu te lo chiedi spesso sei capitato nel blog giusto!





A cosa serve l’assicurazione auto?


L’assicurazione auto serve a tutelare l’automobilista dalle spese conseguenti ad un danno al proprio veicolo o provocato dallo stesso ad altre cose e/o persone. Più completa è la polizza, più ampio sarà il ventaglio di danni compresi nella copertura. Lo vedremo meglio nelle prossime righe, parlando delle garanzie che è possibile inserire nella propria polizza auto. Ora ci soffermeremo sulla garanzia che più di tutte ci aiuta a dare risposta alla nostra domanda: a cosa serve l’assicurazione auto. Stiamo parlando dell’RCA!

L’RC Auto (Responsabilità Civile Auto) è la garanzia basilare dell’assicurazione auto, quella che deve essere obbligatoriamente presente in polizza per legge. Questa garanzia tutela dal risarcimento danni derivante da un incidente stradale causato per nostra responsabilità.

Se da un lato l’assicurazione auto ci protegge dalle richieste di risarcimento da parte di terzi, dall’altro ti protegge anche nel caso opposto, quando la parte danneggiata siamo noi, garantendoci il risarcimento dei danni subiti, sia che si tratti di danni al nostro veicolo o alle nostre cose, sia che si tratti di lesioni a noi o alle persone che stiamo trasportando. Quindi, la polizza auto serve (ed è importantissima!) per garantirci l’un l’altro il risarcimento di danni provocati da incidenti derivati dall’utilizzo delle automobili e di tutti gli altri veicoli a motore che quotidianamente utilizziamo per spostarci.


Chi deve stipularla?


L’assicurazione auto può essere stipulata dal proprietario del veicolo (indicato nel libretto di circolazione), ma non solo. È possibile infatti intestare la polizza ad una persona diversa e questo per un semplice motivo: chi stipula la l’assicurazione, in gergo il contraente di polizza, è semplicemente chi si impegna ad assolvere agli obblighi del contratto (come ad esempio la firma della polizza e il pagamento del premio). Il proprietario del veicolo invece può essere il contraente ed è sempre l’assicurato di polizza. Questo significa che la classe di merito (il parametro che determina il premio dell’RCA basandosi sulla sinistrosità) verrà in ogni caso calcolata sul proprietario del veicolo.


Cosa copre?


L’assicurazione auto può combinare diverse coperture. Abbiamo già parlato all’inizio di questo blog dell’RCA, la garanzia che deve obbligatoriamente essere presente per legge. In aggiunta all’RCA è possibile opzionare una serie di garanzie facoltative che tutelano dai danni che il veicolo può accidentalmente subire e di cui, senza l’assicurazione, dovremmo rispondere di tasca nostra. Le principali sono: incendio, furto, atti vandalici, eventi naturali, cristalli, Kasko, collisione, infortuni del conducente.


Dove devo tenerla?


È importante tenere in auto la carta verde, documento che va esibito in caso di controllo da parte della polizia stradale, assieme alla patente e al libretto di circolazione. La carta verde, detta anche certificato di assicurazione, è la parte della polizza che attesta la regolarità dell’assicurazione RCA. Il resto della polizza può essere archiviato a casa!


Cosa devo fare in caso di incidente?


In caso di incidente, affinché la polizza entri in gioco, è necessario effettuare una denuncia di sinistro, ovvero dare comunicazione dell’accaduto all’Agenzia di assicurazioni dove abbiamo stipulato la polizza, entro 3 giorni dall’accaduto. La comunicazione dovrà comprendere il modulo di constatazione amichevole correttamente compilato, datato e firmato da entrambi i conducenti coinvolti nell’incidente (abbiamo dato qualche dritta per la compilazione del modulo CAI in questo video: https://www.youtube.com/watch?v=QANDuqHSMi0&t=26s) e le foto dell’incidente dalle quali è possibile constatare i danni. In ogni caso, il tuo Agente di riferimento ti fornirà l’assistenza necessaria per gestire al meglio ogni step fino alla chiusura del sinistro e al conseguente risarcimento del danno.



Abbiamo cercato di rispondere in modo semplice a queste domande sull’assicurazione auto. Potrai continuare ad approfondire l’argomento seguendo i nostri canali social, dove ogni giorno pubblichiamo contenuti sui temi assicurativi più utili e interessanti, con un linguaggio chiaro e diretto.



BelluscioAssicurazioni.com: www.belluscioassicurazioni.com/

Facebook: www.facebook.com/belluscioassicurazioni/?ref=bookmarks

Instagram: www.instagram.com/belluscioassicurazioni/?hl=it

LinkedIn: @Belluscio Assicurazioni